Top
  >  Risparmiare   >  Alloggio

Alloggio

In ogni viaggio quello rappresentato dalla sistemazione è sicuramente uno dei costi maggiori se non il più elevato che normalmente si affrontano nella pianificazione della nostra vacanza.
Si può risparmiare contenendo le spese per l’alloggio? Assolutamente si! Valuta queste opzioni che ti proponiamo.

 

1. Viaggiare in bassa stagione

Questa possibilità non può che occupare la prima posizione. Possiamo sembrare ripetitivi ma viaggiare in bassa stagione abbatte notevolmente i costi di qualsiasi cosa, dall’alloggio ai biglietti aerei alle attività che possono essere svolte sul territorio e così via.
Il nostro consiglio è quindi quello di evitare i periodi invernali o estivi di punta e sfruttare invece quelli che li seguono. Il tutto è ovviamente condizionato dalla meta, per questo motivo è di fondamentale importanza documentarsi al meglio sulle condizioni meteo che si potrebbero trovare in quel determinato periodo dell’anno.
Per esempio i mesi migliori (ed inevitabilmente più costosi) per recarsi alle Maldive sono quelli di febbraio e marzo, ad aprile il più delle volte il tempo è bello mai il rischio di imbattersi nei famigerati monsoni è più alto, ma quanto giugno però, dove la probabilità di incontrare il brutto tempo è abbastanza elevata.

 

2. Ostello

Oggi il termine ostello non può più riferirsi solamente a quelle sistemazioni di fortuna presso strutture improvvisate con grandi camera piene di letti a castello, senza alcuna comodità e con la condivisione degli spazi in comune come i servizi igienici e la cucina. Scordatevi della loro esistenza, o meglio, accantonatela perché comunque esistono ancora ostelli del genere ma negli ultimi anni è emersa una nuova concezione di questo tipo di sistemazione.
La ragione che porta oggi gli ostelli ad essere un ottima alternativa alle più classiche soluzioni è riconducibile come sempre al business. Si è infatti capito che migliorando la struttura e i servizi offerti contenendo sempre i costi si attirano sempre più clienti che vogliono si risparmiare, ma anche godere di un accettabile livello di confort. Fidatevi, gli standard sono notevolmente più alti rispetto a quelli degli anni passati, non sarà quindi per nulla difficile trovare strutture che offrano camere singole con bagno privato che si avvicinino a quelle offerte da alcuni hotel.

 

3. Non fermarti al primo prezzo vantaggioso o al primo sconto!

Quando ci sediamo per la prima volta al computer per la ricerca delle offerte sulla nostra sistemazione può capitare di imbattersi in un prezzo che ci sembra imperdibile e di affrettarsi per fare il pagamento: fermi e riflettete! Se ancora non avete una idea di quale sia il livello generale dei prezzi potreste fare un errore che vi impedisca di risparmiare soldi preziosi.

Utilizza i ben noti programmi di confronto dei prezzi, ma tieni bene a mente che nessuno di essi vi potrà garantire il confronto e il controllo della totalità delle strutture. Il motivo è riconducibile al fatto che società come le celebri Booking ed Expedia richiedono una percentuale all’albergatore su ogni prenotazione per poter usufruire dei loro servizi, rappresentano quindi un costo per il proprietario della struttura. Di conseguenza frequente sono i casi in cui le strutture si affidino solamente ed esclusivamente al proprio sito internet senza essere presenti su siti del genere.

-> Connesso a ciò che abbiamo appena detto, se notate un prezzo che fa al caso vostro, prima di procedere con la prenotazione potete fare un tentativo chiamando la struttura e verificando la possibilità di ottenere uno sconto se fate la prenotazione tramite il loro sito.

 

4. AirBnb e piattaforme simili

L’affitto di una casa può portare ad un risparmio consistente, i prezzi sono generalmente molto più bassi rispetto a quelli richiesti per una stanza di albergo e la comodità rappresentata dalla presenza della cucina non è da sottovalutare. L’enorme concorrenza presente su piattaforme come AirBnB è un vantaggio che vi consigliamo di sfruttare. Controllate le recensioni e verificate attentamente la zona in cui essa è situata e la vicinanza ai mezzi di trasporto pubblico e per qualsiasi dubbio non esitate a contattare il proprietario di casa.

 

a Avendo letto quanto abbiamo scritto sopra, prima di procedere alla prenotazione del tuo alloggio ci sono ancora un paio di cose su cui riflettere

– Che tipo di alloggio desideri? Con quali comodità? Quali servizi?
– Che tipo di vacanza intendi fare? Con quale frequenza tornerai all’alloggio? Come già specificato valuta per esempio la scelta di una sistemazione provvista di cucina, il risparmio in termini monetari può essere considerevole!

 

Sperando di esservi stati utili e di avervi aiutato a risparmiare vi salutiamo e vi chiediamo di farci sapere cosa ne pensate tramite i commenti qui sotto!

 

 

Related posts:

Rispondi