Top
  >  Roma   >  Autunno

In autunno Roma si dipinge di mille colori

In autunno Roma si dipinge di colori unici e spettacolari. Il merito è dovuto alla sua natura, i suoi tantissimi alberi si preparano all’arrivo dell’inverno spogliandosi delle foglie, non prima di regalare sfumature di colore straordinarie. L’autunno è anche il periodo in cui i tramonti su Roma assumono un colore rosso difficilmente descrivibile, l’idea migliore è quella di goderseli in una delle tante terrazze romane.

o

Come godersi al meglio Roma in autunno:

a L’autunno a Roma è ricco di arte e cultura: visita i suoi musei

Superata l’estate Roma si prepara ad avviare la sua stagione di mostre da ospitare nei suoi musei e palazzi storici, perché non approfittarne?
Qualche esempio? Dal 9 ottobre 2019 al 15 marzo 2020 a Palazzo Braschi sarà ospitata la mostra-evento “Canova. Eterna bellezza” per celebrare il legame che il famoso scultore Canova aveva con la città di Roma. Maggiori informazioni riguardo questa mostra possono essere trovate cliccando qui. Dal 6 ottobre fino all’8 marzo invece sarà possibile ammirare “Impressionisti segreti” al Palazzo Bonaparte situato nel cuore di Roma. Questa è l’occasione imperdibile per ammirare circa 50 opere di artisti del calibro di Monet, Renoir, Pissarro, Cézanne, Morisot, Sisley, Caillebotte, Gonzalès, Gauguin, Signac. Perché imperdibile? perché sono comprese anche opere di collezioni private che raramente sono accessibili al pubblico. Anche in questo caso per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare il sito ufficiale del museo raggiungibile cliccando qui.

a Una passeggiata nella storia di Roma per la Via Appia Antica

Il periodo del caldo asfissiante è ormai superato e la temperatura è perfetta per fare una passeggiata sull’Appia Antica dove il fascino dell’antichità vi farà provare bellissime emozioni. La “Regina Viarum” ovvero “regina delle strade” fu iniziata a costruire nel 312 a. C. e completata qualche anno più tardi (307 a.C.), da allora regala a coloro che decidono di percorrerla a piedi una vera e propria immersione nella storia, a piedi o in bicicletta sta a voi scegliere il modo che preferite per ammirarla.

Ciò che ci teniamo a farvi sapere è che per lunghi tratti si percorre la strada originale che i Romani ci hanno lasciato e come potete vedere dalla foto qui affianco (oltre ai classici e moderni sampietrini) ci sono lunghi tratti in cui si passa sopra i grandi ciottoli di pietra e ciò può essere un pò scomodo per chi va in bici. Ad ogni modo non dovete preoccuparvi perché sul lato destro e sinistro sono presenti dei sentieri più percorribili e senza ciottoli.

Per tutte le informazioni vi rimandiamo al sito ufficiale del Parco Regionale dell’Appia Antica che è raggiungibile cliccando qui

a Terrazza panoramica delle quadrighe (Altare della patria)

Perché non godersi uno dei bellissimi tramonti romani da una delle terrazze più belle della città? 

Lo spettacolo che si può ammirare dalla “Terrazza delle Quadrighe” di Piazza Venezia è spettacolare. Gli ascensori panoramici in cristallo trasparente che vi porteranno fino al punto più alto visitabile dell’ Altare della Patria hanno degli orari che da lunedì a domenica vanno dalle ore 9.30 alle 19.30, l’ultimo ingresso è consentito alle 18.45. Gli unici giorni in cui la visita non è consentita sono il 25 dicembre e il 1 gennaio, per il resto basta pagare 10€ (adulti), 5€ (ridotto 18-25 anni), gratis (fino a 18 anni e persone con disabilità) per godere della meravigliosa vista che offre questo luogo.

Related posts:

Rispondi