Top

Germania

Germania –

Cosa vedere in Germania

Oslo e la sua galleria nazionale
Preikestolen, Lysofjord e Kjerag
Bergen
La falesia di Trolltunga
Il fiordo di Geiranger
Isole lofoten
La suggestiva strada dell'atlantico
Capo Nord

Quanto costa?

Quanto costa un viaggio in Norvegia? Questa domanda è di sicuro quella che rimbalza maggiormente nella mente di chi vuole partire verso questo Paese scandinavo. Purtroppo, tutti sappiamo o dovremmo sapere, che un viaggio in Norvegia è oneroso. Il cambio Euro – NOK può sembrare favorevole (1 euro = 9 corone circa) ma il discorso è più ampio perché bisogna considerare il costo della vita che è notevolmente più alto di quello italiano. Non dimentichiamo poi che come avviene per gli altri Paesi, il periodo dell’anno in cui decidiamo di visitarla è molto importante. Ad ogni modo vogliamo farvi tornare il sorriso! Tirate un sospiro di sollievo perché la maggior parte delle cose che si possono ammirare in Norvegia sono inevitabilmente gratis.

VOLI – Raggiungere la Norvegia in aereo è sicuramente la via più veloce, gli aeroporti di Oslo e Tromsø sono i più importanti e trafficati del paese. Atterrare a Tromsø però è molto più oneroso rispetto alla capitale, considerate che nello stesso periodo (maggio) per atterrare a Tromsø un biglietto aereo mi viene offerto a più di 600 euro, a Oslo invece circa 234 euro. La grande differenza di prezzo è, come al solito, riconducibile alle compagnie low-cost che sfruttammo anche noi per raggiungere la Norvegia in pieno luglio. Risparmiare scegliendo un volo che preveda lo scalo può essere una buona idea, a patto che questo non sia troppo lungo e vi faccia perdere troppo tempo.

SISTEMAZIONE – Se sui voli si può risparmiare, farlo anche sull’alloggio è più difficile, almeno in determinate stagioni dell’anno. Ad esempio l’estate ad Oslo l’enorme richiesta di posti letto porta i prezzi alle stelle; non è raro trovare un albergo che potrebbe essere definito mediocre che nonostante questo si fa pagare una stanza a prezzi decisamente troppo alti. In questo caso se volete risparmiare il classico consiglio è quello di prenotare con largo anticipo, se però non potete farlo potreste raggiungere un compromesso. Di che compromesso parliamo? Semplicemente la prenotazione di un alloggio in una zona diversa dal centro, ovviamente nelle sue vicinanze, che non comporti difficoltà almeno in termini di tempo per raggiungere le aree di maggiore interesse. Se proprio non ci sono hotel che soddisfano la vostra richiesta considerate l’opportunità di alloggiare in ostelli, guest house, pensioni, bed&breakfast e campeggi, le vostre tasche nel caso scegliate una di queste soluzioni non si alleggeriranno più di tanto. Consiglio spassionato è quello di fare ricerche approfondite sulla sistemazione scelta, le recensioni degli altri viaggiatori possono fornire indicazioni importanti e evitarvi di incorrere in brutte sorprese. Noi ad Oslo alloggiammo una notte al Best Western Kampen Apartment, tenetelo in considerazione!.

CIBO – Parliamoci chiaro, in Norvegia si mangia bene, il pesce è qualcosa di straordinariamente naturale e buono, e per chi è di buona forchetta è impossibile rinunciare a sedersi in uno dei tanti locali che offrono le specialità del posto. Ovviamente, pure in questo caso il costo può raggiungere livelli molto alti a seconda del locale, tenete conto che si parte da una media minima di 30 euro a persona. Se invece pensate di andare in Norvegia e bere come in un banchetto vichingo, scordatevelo. Il governo norvegese per limitare l’uso spropositato di alcol ha rincarato notevolmente i prezzi ed ha vietato la vendita al pubblico di bevande alcoliche dopo le sei. Quindi oltre alla particolarità curiosa di trovare nei supermercati tende che coprono gli scaffali degli alcolici, se vorrete acquistare una birra mettetevi in testa di dover spendere. A Geiranger, ci chiesero l’equivalente di 12 euro per 1 birra media.

TRASPORTI – Il trasporto pubblico in Norvegia è molto efficiente ma caro, un esempio? Ad Oslo il biglietto per un adulto con validità di un ora costa 36 NOK ovvero 3,72 euro se acquistato prima di salire a bordo! Altrimenti ben 56 NOK (5,78 euro). Chiaramente in base all’uso che pensate di farne conviene acquistare il biglietto più idoneo, giornaliero o settimanale (Oslo giornaliero 108 NOK – circa 11 euro, settimanale 285 NOK – circa 29 euro). Attenzione alle multe per chi viene pizzicato senza biglietto, solitamente si fidano e i controlli possono essere sporadici, ma se beccati la multa di 1150 NOK (118 euro) non ve la toglie nessuno. I prezzi variano leggermente da città a città.

 

0

Rispondi