Top
Image Alt
  >  Scozia   >  Dunnottar Castle

Dunnottar Castle

"Siete venuti a combattere da uomini liberi, e uomini liberi siete: senza libertà cosa farete? Combatterete? Certo, chi combatte può morire, chi fugge resta vivo, almeno per un po'... Agonizzanti in un letto fra molti anni da adesso, siete sicuri che non sognerete di barattare tutti i giorni che avrete vissuto a partire da oggi, per avere l'occasione, solo un'altra occasione di tornare qui sul campo ad urlare ai nostri nemici che possono toglierci la vita, ma non ci toglieranno mai la libertà!" (William Wallace)

Cenni storici

Perchè cominciare l’articolo di Dunnottar Castle con una citazione tratta dal film “Braveheart”? Perché il giorno che lo abbiamo visitato abbiamo scoperto che questo luogo e William Wallace sono legati da un accadimento di cui presto vi parleremo, si può dire che in questo storico e leggendario castello sono state scritte alcune delle pagine più importanti della storia scozzese.

Non si conosce la data certa di costruzione di questo castello ma è molto probabilmente antecedente al  XII, epoca in cui comincia ad essere nominato in modo preciso e frequente dalle fonti dell’epoca.
In realtà non si dovrebbe parlare di castello in quanto non è un unico edificio ma sono più strutture protette da una fortificazione ma ad ogni modo le sue antichissime origini dovrebbero comunque risalire addirittura alle incursioni Vichinghe sull’isola. Re Donal II di Scozia perse la vita durante la difesa del castello.

a Ciò che è certo è che nel 1296 William Wallace diede fuoco alla cappella del forte facendo bruciare con essa i soldati inglesi al suo interno accrescendo così, la sua fama e la taglia sulla sua testa. Dopo lunghe vicissitudini intercorse in 421 anni dopo le gesta di Wallace il castello fu venduto nel 1717 dal governo alla York Mining Company e questo segnò il suo declino. La società infatti privò l’intera struttura di ogni ricchezza possibile lasciandolo completamente spoglio e abbandonato a se stesso.

Fortunatamente in tempi più recenti, nel 1925 il castello fu comprato dalla famiglia Pearson che diede vita ad un ingente programma di ristrutturazione per evitare che la struttura scomparisse del tutto e la sua storia cancellata dall’incuria. Grazie a questo intervento si ebbe l’apertura al pubblico del castello che ogni anno accoglie più di 110.000 visitatori.

William Wallace

La posizione: come raggiungerlo

Il castello avvolto dalle nuvole

a La posizione in cui è stato costruito è straordinaria sia dal punto di vista paesaggistico che strategico, ciò lo ha reso uno dei castelli più belli e più importanti che si possano ammirare. Poggiato su una penisola alta 50 metri e collegata al resto dell’isola solamente da un verdissimo lembo di terra svetta in tutta la sua bellezza sul Mare del Nord ed raggiungibile solo dopo aver percorso una lunga e faticosa scalinata di 272 gradini.

– In automobile, essendo il castello a pochi chilometri dal centro abitato di Stonehaven si può facilmente raggiungere in automobile in quanto è situato a poche centinaia di metri da una strada secondaria e gode di un grande parcheggio: Stonehaven/Montrose.

– In autobus X7 o 107 da Aberdeen, ma il discorso è leggermente più complesso, visto che la fermata è sulla strada principale dove le auto vanno troppo veloci, basta però prestare attenzione nell’attraversare la strada e raggiungere in pochi minuti l’accesso del sentiero che vi accompagnerà fino a castello.
Ad ogni modo per maggiori informazioni su come arrivare al castello tramite autobus consigliamo di visitare il sito: www.travelinescotland.com.

– In treno, la stazione più vicina è quella di Stonehaven, da li dovrete percorrere il lungo trekking verso il castello. Vi assicuriamo che la vista è stupenda ed anche se il cammino faticoso  è una scoperta continua.

Biglietti ed orari

a I biglietti che si acquistano alla biglietteria prima del sentiero che porta al castello sono piuttosto economici: 7£ adulti e 3£ i bambini, è previsto un biglietto per la famiglia di 2 adulti e 2 bambini tra i 5-15 anni al costo di 17£, la guida invece costa 5£.

a Gli orari di apertura variano in base alla stagione, durante l’estate (1 aprile – 30 settembre) è aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 17:30. 
Durante la stagione invernale (1 ottobre – 31 marzo) il castello apre sempre alle ore 10:00 ma chiude ad orari diversi a seconda del periodo:

  • 1 ottobre – 26 ottobre: 10:00 – 16:30
  • 27 ottobre – 9 novembre: 10:00 – 15:00
  • 10 novembre – 18 gennaio: 10:00 – 14:30
  • 19 gennaio – 1 febbraio: 10:00 – 15:00
  • 2 febbraio – 15 febbraio: 10:00 – 15:30
  • 16 febbraio – 1 marzo: 10:00 – 16:00
  • 2 marzo – 31 marzo: 10:00 – 16:30

NB: In caso di cattive condizioni meteo il castello potrebbe essere chiuso al pubblico per garantire la sicurezza dei visitatori.

Considerazioni finali e curiosità

Dunnottar Castle è proprio ciò che una persona si immagina quando pensa ad un castello in Scozia, almeno lontanamente. Vi assicuriamo infatti che per quanto possiate essere preparati questo luogo vi stupirà! Tutto è davvero troppo bello per far si che un articolo possa rendere l’idea. Non vi abbiamo ancora detto poi che c’è la possibilità di organizzare il proprio matrimonio di massimo 60 invitati nel periodo compreso tra il 1 aprile e il 30 settembre. Se questo è il sogno della vostra vita non dovete far altro che spulciarvi questa locandina della società incaricata (Timeless White) con tutte le informazioni del caso.

Quello che vi possiamo consigliare è sicuramente di non mancare l’appuntamento con questa meraviglia che vi saprà regalare emozioni stupende.

 

Rispondi