Top
Image Alt
  >  Slovenia   >  Lubiana

Lubiana

Lubiana situata al centro della Slovenia è una di quelle città che non ti aspetti e che ti sorprendono, forse troppo spesso sottovalutata, rientra invece a nostro parere tra quelle mete in cui consigliamo vivamente di passare un weekend di almeno 2 giorni (o ancora meglio tre) per godersela a pieno e rilassarsi alla grande.

La città è stata concepita per ruotare intorno alla sua risorsa più preziosa: il fiume Ljubljanica che l’attraversa dividendola in due. È proprio li che batte il cuore di Lubiana, sulle sue sponde dove in modo davvero ordinato ed intelligente proliferano le attività commerciali che la rendono a tutte le ore una cittadina estremamente divertente e giovanile.
Lo spazio per passeggiare liberamente infatti non manca mai, non troverete mai tavolini ammassati al solo fine di attirare più clienti anzi, l’allestimento esterno è invece il loro biglietto da visita.

Il simbolo della città e le discusse origini del suo nome

Come avrete probabilmente intuito dallo stemma della città il drago è il simbolo di Lubiana.
Secondo la leggenda il mitologico Giasone, capo dei suoi Argonauti durante il suo epico viaggio incontrò nella terra su cui sarà eretta Lubiana un terribile drago. L’uccisione della creatura permise la fondazione del primo insediamento, per questo Giasone viene considerato come il primo storico fondatore, ad ogni modo dopo averlo ucciso, l’eroe greco continuò il suo viaggio di ritorno verso casa con il prezioso Vello d’oro del re Aites. 
a Ben più materiale delle sue leggende c’è un ponte dedicato al simbolo della città (costruito da Jurij Zaninovic) , questo fu edificato all’incirca nel 1900 quando la città faceva parte dell’impero austro-ungarico.
Amato dai lubianesi e dai turisti questo ponte viene considerato come una tra le più importanti e belle opere della città in completo stile Art Nouveau.

Le origini del nome Lubiana fanno ancora oggi discutere gli storici e gli appassionati. C’è chi sostiene che questo derivi dal nome slavo Laburus e chi invece la ricollegano, vista che la sua conformazione la rese soggetta a molte inondazioni, al termine latino Aluviana, mentre altri ancora ritengono che l’attuale nome derivi da Laubach ossia palude. Non manca nemmeno chi la riconduce al termine Luba  che in slavo significa amore.

a Ciò che è certo è che invece il primo nome della città è riconducibile all’epoca in cui dominava l’impero Romano e fu Emona, nome molto probabilmente di origine celtica.

Cose da non perdere a Lubiana

A Lubiana non ci si annoia, nonostante con i suoi 289.518 abitanti possa essere considerata come una piccola cittadina ha diversi luoghi che vale la pena visitare.

Il castello

Il castello è stato ricostruito interamente nel 1960 preservandone, per quanto possibile, la sua storia e la sua architettura originaria.
Raggiungibile con una funicolare, dal castello oltre alla possibilità di godere di una straordinaria vista su Lubiana si possono visitare diverse mostre come “La storia Slovena” ed il museo delle marionette.
Molto divertente è invece “Fuga dal castello”, una attività interattiva da fare in squadre da 2 a 4 persone consistente nel superamento di cinque sfide entro un ora per completare il gioco.

Informazioni Utili

a Orari castello:
Aperto tutti i giorni,
Gen, feb, mar, nov, -> 10:00 – 20:00
Apr, maggio e ottobre -> 9:00 – 21:00
Giugno, luglio, ag, e settembre -> 9:00 – 23:00
Dicembre -> 10:00 – 22:00

a Prezzi:

Biglietto castello + funicolare:
Adulti 13€;
Bambini (7-18), stud., pensionati e gruppi 9€;
Famiglie (Minimo 2 adulti e 1 bambino) 31€

Castello senza funicolare:
Adulti 10€;
Bambini (7–18), stud., pensionati, gruppi 7€;
Famiglia (Minimo 2 adulti e 1 bambino) 24€

Il triplo ponte

Il triplo ponte o Tromostovje in sloveno, è una di quelle opere che incontrerete senza neanche volerlo, semplicemente passeggiando per il centro di Lubiana.
Iniziato a costruire nel 1982 questo particolare ponte in pietra e cemento affascina i turisti che ogni giorno lo percorrono per passare da una parte all’altra del fiume Ljubljanica.
La scelta di creare tre ponti uniti in un unica struttura è dovuta principalmente al fatto che si voleva consentire un transito più veloce e snello rispetto ad un tradizionale ed unico ponte con solamente due accessi. Il risultato è un opera che cattura l’attenzione di chiunque ci si trovi davanti, una vera sfida per gli amanti della fotografia che hanno a disposizione tante diverse prospettive per immortalarlo.

Informazioni Utili

a Dove si trova:

Stritarjeva ulica, 1000
Davanti alla Chiesa francescana dell’annunciazione

Tivoli park

Il parco Tivoli è l’area verde più grande di Lubiana ed è nato grazie ad un progetto dell’ingegnere francese J. Blanchard nel 1813 che prevedeva l’unione di due diversi parchi già esistenti: Podturn e Cekin.
L’area ha subito nel corso degli anni interventi che l’hanno modificata e migliorata, come quello avvenuto tra il 1921 e il 1939. Il parco in questa occasione fu risistemato da Jože Plečnik che diede vita a quella che oggi è la bellissima passeggiata che conduce i visitatori fino alla scalinata sotto il castello.

Informazioni Utili

a Dove si trova:

Ponte dei draghi

Questo ponte è uno dei più amati dagli abitanti di Lubiana e uno dei preferiti dai turisti.
La sua costruzione risale agli inizi del XX secolo, quando Lubiana era parte dell’ impero austro-ungarico ed originariamente il suo nome era dedicato all’imperatore Francesco Giuseppe I d’Austria. 
Una curiosità è legata ai draghi che svettano gloriosi alle due estremità del ponte, questi infatti sono stati realizzati a Vienna e poi trasportati fino a Lubiana dove hanno trovato la loro perfetta collocazione.

Informazioni Utili

a Dove si trova

Il mercato

Il mercato centrale di Lubiana è un luogo molto caratteristico a due passi dal centro città e facilmente raggiungibile a piedi.
Proprio qui i lubianesi si ritrovano per acquistare i prodotti freschi come frutta e verdura dai commercianti locali potendo fare affidamento su due diversi mercati, uno all’aperto e uno al chiuso.
Una bellissima e interessante attività da segnalare è quella della “cucina aperta” quando da metà marzo fino a fine ottobre si possono gustare i piatti preparati dagli chef sloveni.

Informazioni Utili

a Orari mercato:

Mercato aperto:
Lunedì a venerdì: 6-18;
Sabato: 6-16;
Domenica e festivi chiuso.

Mercato chiuso:

Lunedì a venerdì: 7-16;
Sabato: 7-14;
Domenica e festivi chiuso

Ljubljanica

Come vi abbiamo detto in precedenza il fiume Ljublanjica è il fattore principale su cui si basa l’economia e la bellezza della città di Lubiana.
Godere del fiume è facile perché passeggiando per il centro sui suoi argini vi renderete conto di quanto sia ben tenuto e sfruttato, sorseggiare un drink dopo aver cenato in uno dei tanti locali che si affacciano su di esso è quasi un imperativo.
Il nostro consiglio è quello di fare una piccola crociera che viene offerta a 10€ e di godervi il viaggio che vi regalerà una prospettiva diversa della città.

Chiesa francescana

Situata in piazza Prešeren questa chiesa è facilmente riconoscibile per via del suo colore rosso (indicante l’ordine francescano) che la contraddistingue dagli altri edifici della città.
Edificata tra il 1646-1660 è in pieno stile baracco composta da una grande navata centrale, pensate che la sua facciata è stata però conclusa solamente nel 1700. Purtroppo l’edificio originario fu devastato dal terremoto che colpì la città nel 1985, fu reso necessario un ingente lavoro di ricostruzione degli ambienti interni che hanno cercato di mantenere il più possibile l’aspetto originario.

Informazioni Utili

a Dove si trova

Proprio accanto al triplo ponte, non potete sbagliare!

Considerazioni finali

Con questo articolo speriamo di avervi messo la voglia di partire e la giusta curiosità di esplorare questa cittadina fantastica perché a noi Lubiana ha colpito moltissimo e ci ha fatto partire con il magone. Non ci aspettavamo di trovare una città a misura d’uomo e così bella e vivace che consigliamo sicuramente a chiunque di visitare almeno per 3 giorni in quanto forse un weekend è troppo poco.

 

Voi ci siete mai stati o state pensando di andarci? fateci sapere cosa ne pensate o la vostra esperienza nei commenti qui sotto!

 

 

 

Rispondi